Speaker

Andrea Lorenzon

Andrea Lorenzon è un videomaker e artista digitale che, tramite i suoi canali “Cartoni morti” e “Andrea Lorenzon”, racconta l’Italia in modo personale e provocatorio, affrontando temi spesso controversi con toni dissacranti.
Portogruarese adottato da Treviso, Andrea si è distinto durante l’epidemia pubblicando video in cui ha portato argomentazioni scientifiche in chiave satirica e divulgativa, raggiungendo milioni di persone.
Di recente ha avviato un filone pseudo documentaristico in cui passa in rassegna le piccole e medie cittadine, giocando sull’accostamento tra l’impostazione documentaristica e una visione estremamente personale, beffarda e spontanea; una serie che con i suoi primi episodi sta già riscuotendo un grandissimo successo tra i cittadini coinvolti, facendo conoscere i piccoli borghi a centinaia di migliaia di persone.

Andrea Lorenzon
Videomaker e artista digitale
Andrea Russo

Nato a Treviso, Andrea Russo è un ricercatore in fisica teorica alla University College London, dove sta completando il PhD con diversi progetti di ricerca sulla natura del tempo e la relazione tra la teoria dell’informazione, la teoria quantistica dei campi e la gravità. Ha conseguito con il massimo dei voti la triennale in fisica matematica nel 2018 alla University of Nottingham, presentando una tesi sul decadimento del vuoto. Durante la laurea, ha passato diversi mesi alla Stanford University sotto la guida del Prof. Leonard Susskind, uno dei luminari della fisica teorica dell’ultimo secolo, studiando la relazione tra i buchi neri e l’informazione quantistica. Interessato ad approfondire i meccanismi che compongono la struttura della realtà, ha prosegue gli studi alla Cambridge University, dove completa nel 2019 il master in fisica teorica e matematica applicata con una tesi sul legame tra la complessità quantistica ed i tunnel spaziotemporali. Ha presentato i suoi lavori alla British Conference for Undergraduate Research e alla Cambridge University Part III seminar series.

Andrea Russo
Ricercatore fisica teorica University College London
Ines Testoni

Ines Testoni è Professoressa Associata di Psicologia Sociale direttrice del Master in Death Studies & The End of Life. Psicologa e psicoterapeuta, scrittrice, filosofa allieva di Emanuele Severino. Nel 2018 è stata riconosciuta tra le cento scienziate più autorevoli per il progetto “Donne contro gli stereotipi” dall’Università degli Studi di Milano.

I suoi ambiti privilegiati di ricerca riguardano prevalentemente la psicologia sociale della morte e del morire. In particolare, la sua attività scientifica è centrata sull’elaborazione del lutto attraverso la consulenza e la terapia, la costruzione delle rappresentazioni della morte in vari contesti di sofferenza e variabili associate. Si occupa, inoltre, di dilemmi etici e del ruolo della psicologia nella soluzione a problemi inerenti alla morte e al morire.

Ines Testoni
Professoressa Associata di Psicologia Sociale direttrice del Master in Death Studies & The End of Life
Isabel Fernandez

Docente in varie scuole di Psicoterapia e in vari corsi di specializzazione nell’emergenza, in
psicologia clinica e delle organizzazioni.
Presidente Associazione per l’EMDR in Italia e docente corsi EMDR. Membro del Consiglio Direttivo FISP (Federazione Italiana Società Scientifiche di Psicologia). Autrice di varie pubblicazioni in riviste scientifiche e di libri sul Trauma e sull’EMDR.
Presidente Associazione EMDR Europa, composta da 34 paesi e da 30.000 psicoterapeuti che lavorano nel campo dello stress e del trauma, nel campo dei disastri collettivi, di comunità, ecc. Nominata Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana dal Presidente Sergio Mattarella in qualità  di Presidente di EMDR, per l’opera di sostegno psicologico che i professionisti dell’associazione offrono, a titolo volontario, alle vittime e testimoni di eventi traumatici.

Isabel Fernandez
Psicologa Psicoterapeuta Presidente EMDR Italia
Massimo Bullo

Fresco di nomina a CMO di Vodafone Italy dopo essere stato Head of Marketing and Digital Transformation di Samsung. È stato direttore marketing di Nintendo Italia, con responsabilità in marketing e comunicazione, esperienza maturata nel management di Haribo Spa dove dal 2012 al 2016 ha ricoperto il ruolo di country marketing manager per l’Italia della multinazionale tedesca. Precedentemente
ha lavorato come senior consultant della società di consulenza Orange Network e in Ferrero, prima all’interno dell’unità Trade Marketing Innovation e successivamente nel marketing della sede italiana della società.

Massimo Bullo
CMO Vodafone Italia
Matteo Albrizio

Matteo Albrizio è un ragazzo del 1991 che, dopo essersi laureato in ingegneria aerospaziale, ha deciso di cambiare totalmente campo e buttarsi in quello dei videogiochi. È uno dei co-fondatori di Gamindo, startup innovativa nata nel 2019, che ha l’obiettivo di permettere alle persone di donare in beneficenza giocando con i videogiochi e di utilizzare questi come innovativo mezzo di comunicazione per i brand.

Matteo Albrizio
Co-fondatore di Gamindo
Samanta Isaia

Formatasi presso l’Università di Torino con una laurea in Scienze Politiche, indirizzo Amministrativo, dopo un’esperienza più che decennale nel settore privato, nel 2004 approda al Comitato per l’Organizzazione dei XX Giochi Olimpici Invernali di Torino, per il quale ricopre il ruolo di Accounting Manager della Divisione Tobo.
A partire dal 2006 assume la guida dell’ufficio amministrativo della neonata Fondazione Museo delle Antichità Egizie di Torino, dapprima come Responsabile Amministrativo, Finanziario e delle Risorse Umane e, dal gennaio 2017, come Direttore Gestionale, coordinando l’attività istituzionale della Fondazione in tutti i suoi aspetti organizzativi, gestionali, produttivi, amministrativi e promozionali.

Samanta Isaia
Direttore Gestionale Fondazione Museo delle Antichità Egizie di Torino
Susanna Sieff

Sociologa dell’ambiente con un master in pianificazione urbanistica, fortemente legata alle Dolomiti, dove è nata e cresciuta. Dal 2001 lavora su aspetti legati alla sostenibilità ambientale e sociale per i Comitati organizzatori di grandi eventi: Mondiali di Sci Nordico, Olimpiadi invernali, Giochi Asiatici, Universiadi, Expo. Dal 2018 è Direttore della Sostenibilità dei Mondiali di Sci Alpino Cortina 2021 e membro del CDA della Nordic Ski WM, società che organizza gli eventi mondiali in Val di Fiemme. Segue inoltre, come consulente, alcune aziende italiane e straniere nell’attuazione della loro strategia di responsabilità ambientale e sociale.

Susanna Sieff
Susainability Manager di grandi eventi