19 Ottobre 2020

TEDx: PADOVA, TREVISO E CORTINA FANNO SQUADRA ORGANIZZANDO UN “COUNTDOWN”
COLLETTIVO. «SERVE UN AMBIENTALISMO PRAGMATICO CHE VADA OLTRE LE IDEOLOGIE»

Gli organizzatori sono trentenni che lavorano con le aziende e hanno scelto di lanciare un segnale forte per rispondere alla chiamata della fondazione americana TED: «Le azioni individuali non bastano. Per fermare il cambiamento climatico servono idee “disruptive”». Caterina Balivo sarà speaker dell’evento.
TED è la fondazione americana che dal 1984 organizza la più grande conferenza mondiale destinata alla condivisione di idee di valore. Sul suo palco hanno sfilato premi nobeli, leader religiosi come Papa Francesco e il Dalai Lama, capi di stato e pionieri in ogni campo. TEDx sono le conferenze che TED permette di organizzare in ogni città a persone che si riconoscano nel valore dell’innovazione. Negli anni i TEDx sono cresciuti, arrivando solo in Italia a toccare più di cento città in tutte le regioni.
Tra le regioni in cui la presenza dei TEDx è più forte c’è il Veneto, territorio particolarmente sensibile ai temi dell’innovazione anche grazie ad un interessante connubio tra importanti università e tessuto imprenditoriale fatto di piccole medie imprese.
Nel 2020 la fondazione TED ha deciso di utilizzare il proprio prestigio e la propria community per prendere di petto la sfida più importante del nostro tempo: la lotta al cambiamento climatico. Attraverso “Countdown”, conferenze in cui si parlerà di soluzioni per aiutare il nostro pianeta a cambiare rotta con l’obiettivo di trovare soluzioni per ridurre della metà i gas serra entro il 2030, TED chiama a raccolta la sua
community per stimolare la consapevolezza su questa battaglia comune.
Gli organizzatori dei TEDx di Padova, Treviso e Cortina hanno deciso di rispondere presente facendolo per la prima volta con un unico evento che coinvolga i tre team. Questo countdown si terrà il 18 ottobre a Padova, al cinema Porto Astra, e gli ospiti saranno distribuiti in otto sale per garantire il rispetto dei protocolli sanitari.

Carlo Pasqualetto, licensee di TEDxPadova e Jacopo Pertile, licensee di TEDxCortina, sono due imprenditori nel campo della trasformazione digitale. Nicolò Rocco, licensee di TEDxTreviso, è un imprenditore nel campo della comunicazione orientata alla sostenibilità ambientale.
Trentenni, concordano nel voler lanciare un primo messaggio:

“Abbiamo scelto di confluire su un unico evento perché il cambiamento climatico si ferma solo se agiamo come sistema. Questo tipo di evento poi, a differenza dei classici TEDx, ha come obiettivo sensibilizzare la politica e le istituzioni. Treviso e Padova sono accomunate anche dall’unione dell’associazione degli industriali, Cortina tra mondiali e olimpiadi rappresenta un punto di riferimento di un territorio vasto per la creazione di un modello di sviluppo sostenibile. Viviamo in una delle aree più produttive d’Europa, ma dobbiamo fare in modo che crescita e sostenibilità stiano assieme.
Vogliamo lanciare un secondo messaggio: troppo spesso l’ambientalismo è stato culturalmente appannaggio di una nicchia. Tutti dovremmo diventare ambientalisti, queste tematiche dovrebbero essere al centro del nostro dibattito quotidianamente indipendentemente dal nostro ambito di lavoro. Se vogliamo avere un impatto reale sul futuro del pianeta servono un approccio scientifico, una mentalità pragmatica e soprattutto idee brillanti. Vogliamo anche rompere il mantra per cui queste battaglie si vincano attraverso i comportamenti individuali. Ovviamente ciascuno di noi è chiamato a fare la propria parte, ma per avere un impatto reale sulle emissioni servono misure strutturali e la risposta deve arrivare dal legislatore in primo luogo, dall’innovazione in seconda battuta. Non è un caso che Digital e Green siano i pilastri su cui poggiano tutti i programmi legati alla ripartenza post Covid.
TED, che per sua natura è apolitico, ci chiede di sporcarci le mani e di agire perché la politica agisca velocemente. L’altro interlocutore naturale sono le aziende. Ci sono moltissime eccellenze che da anni praticano la sostenibilità prima ancora che il legislatore la rendesse obbligatoria, ce ne sono altre che sono sulla buona strada ma per completare il processo di sostenibilità devono coglierne un vantaggio. Oggi
investire in sostenibilità è il futuro e a dircelo sono i più grandi Fondi di Investimento del Mondo”

Nel corso dell’evento saranno proiettati alcuni interventi video degli speaker invitait da TED al COUNTDOWN Global tra cui:
Sua Santità Papa Francesco – Al Gore – William Principe d’Inghilterra e molti altri.

Gli speaker dal vivo saranno:

Caterina Balivo – Conduttrice televisiva che vanta un’esperienza ventennale da protagonista del piccolo schermo, Caterina è da sempre in prima linea per le iniziative green legate alla tutela dell’ambiente. E qui al TED di Padova porterà la sua esperienza sul tema e il suo punto di vista in un incontro totally green

Lorenzo Pisoni – Imprenditore laureato in filosofia all'università di Milano e in scienze cognitive
all’università di Gerusalemme. Nel 2018 fonda PCUP, società che ha inventato e portato sul mercato
bicchieri intelligenti e riutilizzabili come alternativa ai bicchieri usa e getta. Al cuore della sua attività
risiede la fiducia nell’internet delle cose come modello economico alternativo al consumismo e opportunità
di espansione della manifattura made in italy nel settore high-tech. Quotidianamente impegnato nello
sviluppo di un’impresa visionaria, è attento osservatore dei diversi ecosistemi startup in Italia, Israele e Stati
Uniti.

Giuseppe Manno – Lavora nel settore delle vendite online da 20 anni e fonda nel 2017 il progetto Apicolturaurbana.it oggi la prima realtà strutturata per adottare alveari in giardino o in azienda.

Daniele Frencescon – Padovano, classe 1987, è co-founder e head of growth di NeN, una realtà che da marzo 2020 offre luce e gas in abbonamento, green e digitale, che si è rapidamente posizionata sul mercato per il suo modo di comunicare non convenzionale. Ha lavorato come manager in Boston Consulting Group supportando grandi aziende dell’energia nella loro trasformazione digitale, e come innovation manager nel Gruppo A2A. Ha una laurea in economia dall’Università di Padova, e un MBA da INSEAD Business School.

Ludovica Casellati – La passione per il cicloturismo alla base del suo soprannome sul web, Ladybici. Ludovica Casellati è diventata, infatti, a partire dal 2013 un punto di riferimento per il mondo a due ruote: ogni sabato mattina, alle 9.45, Radio Montecarlo trasmette la sua rubrica “Italia in Bicicletta”, all’interno della trasmissione “La Bella Italia“, e scrive di cicloturismo per TgCom24.